Il Cannolo

ZERO here: Farcisce cannoli come se non ci fosse un domani.

Contacts

Il Cannolo Corso Garibaldi, 51 a
Milano

Time

  • lunedi 11–20
  • martedi 11–20
  • mercoledi 11–20
  • giovedi 11–20
  • venerdi 11–20
  • sabato 11–20
  • domenica 11–20

Please always check the reliability of the information provided.

Prices

Written by Martina Di Iorio il 15 February 2017
Aggiornato il 2 March 2017

Le avete sicuramente viste in giro per Milano, con il loro carretto street food in stile siciliano e dei gran sorrisi che fanno intravedere le loro origini meridionali. Anna Lisa e Clara – siciliana doc la prima, abruzzese la seconda – sono due amiche con il pallino della pasticceria che hanno voluto lanciarsi da più di un anno in questa avventura, che vede al centro uno dei prodotti più importanti della tradizione dolciaria siciliana: il cannolo.
Fanno un passo ulteriore, aprono l’8 dicembre 2016 in corso Garibaldi una boutique di dolcezze, Il Cannolo appunto, dove perdersi tra prodotti tipici della Trinachia e soprattutto fare indigestione di cannoli riempiti al momento. Varcata la soglia di questo piccolo negozio si ha la sensazione di essere in un paese dei balocchi: il bancone, che ricorda un carretto, così come tutto lo spazio, è giocato con estremo gusto e senza eccessi folkloristici sui toni pastello dell’azzurro e dell’arancione. La scelta dei prodotti in vendita è essenziale e mira alla qualità: crema di pistacchio, Passito di Pantelleria Pellegrini, marzapane, buccellato (dolce tradizionale siciliano fatto con un impasto di pasta frolla farcita con un ripieno di fichi secchi, uva passa, mandorle, scorze d’arancia) e ovviamente sua maestà il cannolo.

Cannolo tradi

Anna Lisa e Clara sono due padrone di casa perfette, e invitano in questo mondo di zucchero con professionalità e buonumore. Mi dicono che la crema di ricotta viene direttamente da un caseificio siciliano e la scorza – meravigliosa, sottile e fragrante – proviene da un’antica ricetta di famiglia custodita gelosamente. Scelgo la mia granella al pistacchio di Bronte – ça va sans dire – e il viaggio nella terra del sole è solo all’inizio. Un nuovo modo per vivere e riscoprire tutto l’anno uno dei migliori dolci italiani, soprattutto grazie ai comodi kit regalo da portare a casa per farcire come se non ci fosse un domani tutti i cannoli che si possano desiderare. Aspetto con ansia l’estate, mi dicono che sono in arrivo le granite con cui riempire morbide brioche. Il Cannolo ci piace molto, perché traspare passione e dedizione e poi perché, non dimentichiamolo, è donna.

Martina Di Iorio