Mentre un tempo a Bologna potevi solo bere o bere male, oggi si può anche bere bene. Pur pagando qualcosa in più, è possibile scegliere tra diverse alternative ai soliti cicchetti, spritz, ginlemon, vodkatonic. Nei bar è comparsa anche la cucina, che accompagna la degustazione, e una bella “new entry”: la figura del bartender (non barista, attenzione), quello bravo a fare i cocktail.

Qui trovate la nostra lista dei migliori cocktail bar in città: quelli in cui un drink non è mai un occasione persa. In costante aggiornamento.

Ad could not be loaded.
Ad could not be loaded.