gio 28.01 2016

Valerio Cosi

Dove

Städlin
Via Antonio Pacinotti 83, 00146 Roma

Quando

giovedì 28 gennaio 2016
H 22:00

Quanto

free

Contatti

Sito web

Organizzatore

LSWHR

Non sono un gran sostenitore del termine “psichedelia occulta”, che ormai da qualche anno si è imposto per descrivere l’underground musicale italiano dedito a sviaggioni di ogni tipo. Al contrario, apprezzo molto il fatto che questi sviaggioni non siano più legati strettamente a generi o revival rock, ma a un più genuino “allargamento della coscienza”. Il tarantino Valerio Cosi, grazie alla sua abilità di polistrumentista, è uno di quelli che più sfugge a catalogazioni “psichedeliche” precise. Da synth più o meno cosmici a improvvisazioni circolari di sax, da manipolazioni di sample a strati estatici di chitarra, il risultato è un’espansione sempre diversa. Potrebbe essere un’ovattata ineluttabile immersione in profondità come accade nel suo Sounds For Vajont (“commento sonoro” alla tragedia del Vajont), una focosa proiezione su nelle stelle come nelle ottime riletture dei Popol Vuh, o una trance statica da sospensione dei sensi. Qualunque sia la direzione scelta dalla musica di Cosi, ricordatevi che non è la destinazione, ma lo sviaggio che conta.

Scritto da Garbatella Gioiosa