Supplì

I migliori fritti di Roma

Fritta è bona pure 'na ciavatta (cit.). Abbiamo selezionato i locali di Roma dove trovare il passaggio del cibo in olio bollente viene elevato ad arte. Dai supplì romani alle arancine siciliane, con predilezione per la dimensione da strada.

Scritto da La Redazione il 2 febbraio 2017 Aggiornato il 1 giugno 2018

Il fritto è una bontà universale e la percentuale della popolazione mondiale che non ama una panatura croccante unta e bisunta è posizionata dopo la virgola dei decimali. Carne, pesce, verdure: va bene ogni cosa, l’importante è che l’olio sia buono e la temperatura giusta. A Roma, come in tutta Italia del resto, sul fritto non si scherza e diverse colonne portanti dell’alimentazione tradizionale e quotidiana sono basate su questo tipo di cottura. Questa è la nostra guida, che guarda soprattutto alle ricette capitoline, sconfinando in quelle di altre regioni, soprattutto del Sud. È privilegiata la dimensione di strada e quando si tratta di mettere le zampe sotto un tavolo consigliamo di andare in qualche pizzeria, dove la friggitrice per importanza è pari al forno. P.s. I chili di troppo che seguiranno la lettura di questa guida saranno a carico esclusivo dell’utente.

Keep updated!
#divertirsiègiusto

By submitting this form, you agree to accept our Privacy Policy.