Eataly

Zero qui: vorrebbe mangiare e bere tutto.

Contatti

Eataly Piazzale XII Ottobre 1492, 00154
Roma

Orari

  • lunedi 09–00
  • martedi 09–00
  • mercoledi 09–00
  • giovedi 09–00
  • venerdi 09–00
  • sabato 09–00
  • domenica 09–00

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 6 novembre 2018

Eataly odi et amo. I prodotti che sono in vendita sono eccezionali, nulla da dire, ma, soprattutto per quel che riguarda la sede di Roma, le dimensioni, l’aspetto e le dinamiche sono quelle da grande distribuzione, il che contrasta un po’ con la ricerca di artigianalità e dedizione/dimensione umana che si dichiara di voler perseguire. Poi, come sempre, c’è quell’entità demoniaca che è “la gente”, che sembra che prima di Eataly non esistessero i ristoranti di qualità, il cibo buono, i piccoli produttori e i mercati dove comprare direttamente da loro. Detto questo, all’Eataly romano bisogna fare due elogi: a) aver dato un senso e nuova vita a uno zombie architettonico, il Terminal di Ostiense; b) offrire cibo di qualità: da acquistare e da mangiare in loco. Per quanto riguarda quest’ultima dimensione, le offerte sono plurime e permettono sempre di non spendere un occhio della testa. I ristoranti coprono qualsiasi desiderio di della gola: pasta, pizza, carne e pesce alla griglia, fritti, girarrosto, arrosticini, piadine fino ad arrivare ai cannoli siciliani, con anche un forno da cui escono pane, pizza al taglio e focacce che danno una pista al 90% degli infarinatori romani. C’è folla più o meno sempre: inizio settimana e orari inconsueti sono i momenti migliori per sedersi a uno dei loro tavoli e riuscire ad avere una conversazione con il proprio commensale senza dover parlare oltre le soglie audio fissate dalla legge.