Argot

Zero qui: beve alla salute di Giordano Bruno.

Contatti

Argot Via dei Cappellari, 93
Roma

Orari

  • lunedi 22:30–04
  • martedi 22:30–04
  • mercoledi 22:30–04
  • giovedi 22:30–04
  • venerdi 22:30–04
  • sabato 22:30–04
  • domenica chiuso

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Se pensate che il riferimento sia quello della nave che portò Giasone alla conquista del vello d’oro siete lontani – anche se dopo un paio di drink l’effetto scafo nell’Egeo non è da escludere. Ci andate più vicino se ipotizzate un’assonanza con la parola gergo. Il termine “argot” indica proprio questo: una serie di vocaboli ed espressioni difficilmente comprensibili se non appartenete a un determinato gruppo o cerchia di persone. Quindi, se non sapete a cosa corrisponda il termine sour non entrateci e, allo stesso modo, non varcate l’ingresso se sulla punta della lingua avete le parole vodka tonic, perché non vi capiranno molto bene. Ingresso su strada, poi si scende giù per delle scalette e si arriva alle due sale-grotta arredate con divani e tavolini d’epoca, una adibita alla sola degustazione, la seconda ospitante anche il bancone, che invece d’epoca ha assi e sportelli in legno, con i quali è ricoperto. Cocktail di altissima qualità, ambiente soft e spazio alla musica con live – d’antan: swing, jazz, r’n’r e affini – in programma quasi ogni sera. Prova di abilità: dopo il terzo cocktail, cercare di mantenere l’equilibrio sugli sgabelli al bancone che terminano con dei sellini da bici.