Club Derrière

Zero qui: entra dal retro.

Contatti

Club Derrière Via delle Coppelle, 59
Roma

Orari

  • lunedi 22–04
  • martedi 22–04
  • mercoledi 22–04
  • giovedi 22–04
  • venerdi 22–04
  • sabato 22–04
  • domenica 22–04

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 2 ottobre 2017

La reminiscenza è di tipo cinematografico, a metà tra lo spionaggio e il fantasy, tra la residenza-tranello dell’avversario di turno di James Bond e il mattone del castello che fa girare la parete e conduce a stanze segrete. Entri in un ristorante (Osteria delle Coppelle), tiri dritto senza neanche guardare cosa c’è nei piatti dei commensali verso un armadio, apri l’anta e ti ritrovi al buio in un locale dove le poche luci sono filtrate dalle moltissime bottiglie del bancone e la ritirata è al di là di una libreria. Uno speakeasy, parlando in termini “mixologisti”, seppur del vecchio trucco da Proibizionismo rimanga solo il passaggio “segreto” e, per fortuna, lo shakeramento fatto ad arte. (Quasi) buio in sala, dicevamo, con i due ambienti disseminati di poltrone, bauli e financo un’armatura: i posti sono volutamente pochi per mantenere quieto l’ambiente, anche se a folate il Club si riempie di assetati che, dunque, sorseggiano in piedi. Molto bella la zona bar separata da una griglia di ferro e vetro, con tre bartender all’opera. I cocktail sono molto buoni, con prezzi che rispettano lo standard cittadino della bevuta di qualità. In primis la carta è dedicata alle “Regole del club”: 12 istruzioni tra il serio e il faceto, in stile Accademia della Crusca, che vi danno un’idea di come è giusto comportarsi in codesto luogo. In fondo c’è la sezione distillati (whisky, rum, mezcal, tequila, vodka, gin), nel mezzo le miscelazioni proposte dalla casa. Coniglio dal cilindro a due passi dal Pantheon e da piazza Navona.