La Zanzara

Zero qui: beve alla maniera di Cristiana Brunetti.

Contatti

La Zanzara Via Crescenzio, 84
Roma

Orari

  • lunedi 08–02
  • martedi 08–02
  • mercoledi 08–02
  • giovedi 08–02
  • venerdi 08–02
  • sabato 08–02
  • domenica 08–02

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 12 luglio 2017

La formula è quella che Roma ha conosciuto da poco tempo e alla quale si è abituata altrettanto rapidamente: lo spazio unico, di dimensioni medio-grandi, con tutto a vista – dalla cucina, ai laboratori, passando per gli armadi di vetro dove fanno bella mostra di sé i prodotti stagionati, sempre aperto da colazione fino notte e diviso tra bar e cucina, con l’ago della bilancia che pende su quest’ultima. La famiglia è quella del Baccano, gli architetti che ci hanno messo mani quelli di RPM che a Roma vantano un portfolio sostanzioso. Il rischio replica però, viene scongiurato nel momento in cui si dà un’occhiata alla carta dei cocktail: c’è una sezione dedicata ai drink in bianco e nero – Americano, Gran Torino, Milano-Torino etc. – e una più “moderna”, che varia in base alla stagionalità. I drink sono curati da Cristiana Brunetti, mentre in cucina c’è (da poco) la firma di Marco Milani. C’è sempre tanta gente alla Zanzara: il consiglio è di sedersi al bancone e iniziare a chiacchierare con i barman.