Terrazza12

Zero qui: Strizza l'occhio alla Madunina

Contatti

Terrazza12 Via Durini, 28
Milano

Orari

  • lunedi 12–01
  • martedi 12–01
  • mercoledi 12–01
  • giovedi 12–01
  • venerdi 12–01
  • sabato 12–01
  • domenica 12–01

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da La Redazione il 18 giugno 2015
Aggiornato il 21 gennaio 2016

Nessuna domanda all’ingresso: il buttafuori ci regala solo un sorriso, e così prendiamo l’ascensore: destinazione Terrazza. Eravamo già stati all’inaugurazione del locale di Fabio Acampora e Sebastian Bernardez (già Living, Refeel, Circle, Marc Jacobs Cafe…) e alle serata in compagnia di alcuni dei migliori barman del mondo che vanno in scena ogni 12 del mese; ma come sempre non vale, e così eccoci pronti alla prova del 9 (o del 12 dovrei dire). Ci accomodiamo ovviamente fuori, la vista del Duomo a un passo e di tutta la città è sempre un bel colpo d’occhio. Il locale è pieno e il cameriere si fa attendere un po’, così abbiamo tempo di spulciare la lista e di guardare i barman al lavoro da una postazione privilegiata: ovvero alle loro spalle. Ordiniamo Manhattan, Earth Symphony, Mary at Home, Spring Darty e The Oakland: i drink arrivano tutti insieme, ma quelli in coppetta purtroppo non sono freddi abbastanza. Speravamo in qualche assaggio del ristorante Asola di Matteo Torretta del piano di sotto, ma sono passate da poco le 21 e la cucina “è impegnata nel servizio di ristorazione”. O almeno così ci dice il cameriere. Per 12 € a drink (e 4 € a bottiglia d’acqua) decidiamo che non vale la pena di fare un bis, salutiamo la Madunina e cambiamo locale.