A Roma il più grande murales green d’Europa.

Dal 26 ottobre sarà possibile ammirare la gigantesca opera green di Iena Cruz, realizzata in collaborazione con Yourban2030. Qui tutti i dettagli

Scritto da La Redazione il 26 ottobre 2018

Abbellire, riqualificare, proteggere: per molto tempo le opere di urban art le abbiamo associate a queste “funzioni”. Da oggi possiamo aggiungerne un’altra assolutamente innovativa e interessante: pulire l’aria. Il progetto “Hunting Pollution” è firmato da Yourban2030 – associazione no profit fondata nel 2018 a Roma da Veronica de Angelis, Maura Crudeli e Giuseppe Molinari – è stato affidato alla mano di Iena Cruz (aka Federico Massa) e utilizza la Airlite, una pittura speciale che cattura le polveri inquinanti trasformandole in sali inermi. Il 26 ottobre sono state tolte le impalcature e quindi sarà possibile ammirare l’opera nella sua interezza. La trovate lungo via del Porto Fluviale, proprio di fronte all’iconico lavoro di BLU.