Memorie dal sottosuolo: otto anni di DalVerme

Dopo otto gloriosi anni di attività, chiude (forzatamente) il Circolo DalVerme. Addetti ai lavori, musicisti, penne di Zero e persone che hanno contribuito alla causa da dietro le quinte raccontano il 'proprio' DalVerme attraverso ricordi, concerti e serate memorabili.

Scritto da Chiara Colli il 17 marzo 2017
Aggiornato il 12 marzo 2020

Foto di Simone Tso

stefano-isaia

STEFANO ISAIA

Uno e trino, è statisticamente uno dei musicisti ad aver suonato di più al DalVerme: con i Movie Star Junkies – fin dalla tre giorni d’apertura del Circolo (e, come la circolarità del tempo vuole, anche per la serata di chiusura) – e poi tra un Thalassa e l’altro con La Piramide di Sangue e Gianni Giublena Rosacroce – ma come leggiamo di seguito non solo. (foto di Francesco Panatta)

 
Delle esperienze al DalVerme conservo solo vaghi ricordi e ben pochi aneddoti, la maggior parte dei quali si sono persi tra litri di birra artigianale e deliziosi liquori di ogni tipo. Nonostante ci abbia suonato con praticamente tutti i miei progetti – compresi i Blind Beast, progetto alla Arab on Radar in cui suonavo la batteria e che è durato meno di un anno, insieme a Luca Garino, Andrea Marini e Tommaso Bonfilio (colpevole quella sera di essersi bevuto un whisky costosissimo alla goccia: ricordo che fu quasi linciato per non averlo assaporato coi giusti tempi) – dicevo, nonostante questo i miei ricordi sono, appunto, soprattutto alcolici. Nel corso degli anni, la maestria di Marziano nel preparare cocktail è cresciuta in maniera esponenziale, un po’ come la sua panza e il mio fegato. E ovviamente concerti incredibili, come quello di Luca Massolin (Golden Cup, 8 mm Records) durante la prima edizione del Thalassa. E poi gli after, uno degli ultimi ricordi che ho è Toni che cerca di muovere in maniera imbarazzante qualche passo di cumbia a fine serata. Marziano e Toni li conosco dai tempi degli Hiroshima Rocks Around e Il Male: ricordo un tour eccezionale in Inghilterra insieme al mitico Demented… Ecco, una costante delle serate al DalVerme è che non ci ho mai beccato Stefano Demented: che fai Ste, boicotti i tuoi amici? Se leggi queste righe vedi di venire almeno il 31, che ho voglia di abbracciarti!

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13