ZUMA: l’Alleanza Galattica

Dal 2 al 4 giugno a Milano arriva Zuma: line up tra psichedelia e sperimentazione, workshop, dj set, colazioni e sleeping concert orientati a trasformare il festival in un'esperienza di viaggio e condivisione. A tirare le fila, un'inedita 'Alleanza Galattica' fra diverse realtà della Milano 'underground'.

Scritto da Chiara Colli il 30 maggio 2017
Aggiornato il 5 giugno 2017

“Tre giorni di musica, amore e psichedelia”, in un’antica cascina di Milano. Alzi la mano chi non si è prefigurato, almeno per un attimo, l’immagine di una piccola Woodstock o di un festival imparentato con la gloriosa tradizione dei primi raduni hippie/controculturali di Re Nudo. Fuochino. Sì perché, a dirla tutta, più che una rielaborazione nostalgica del passato, Zuma è la volontà di fare qualcosa di bello – e sostanzialmente nuovo – nel presente. Lo dice la line up che, oltre a ospitare nomi di culto di qualche decade fa (che comunque stavano già parecchio avanti per il loro tempo), guarda soprattutto a quello che di interessante c’è nella scena sperimentale e psichedelica contemporanea, italiana e internazionale. Ma lo racconta ancora meglio la collaborazione tra le diverse realtà “off” che lavorano quotidianamente sul territorio di Milano e che hanno dato vita al festival – etichette, negozi di dischi, collettivi e organizzatori di concerti indipendenti uniti da una visione comune. L’Alleanza Galattica è una fotografia di quello che succede oggi in una buona parte del sottosuolo culturale di Milano, un’adunata che coinvolge gli amici, ma poi anche gli amici degli amici: se le principali forze propulsive del festival sono Black Sweat Records, La Società Psychedelica, Ca’ Blasè, Guscio Sound, TRoK!, Volume, Legno, Bigshot, Sleep Collective e Reverend’s Shop, il metodo inclusivo smuove energie coinvolgendo Communion, Vasopressin e ArteTetra per le sonorizzazioni dell’Abside, realtà locali per workshop, birra, cibo (menzione d’onore per il forno per la pizza!), banchetti e autoproduzioni, fino gli amici romani del DalVerme per il rito del bere bene.
Della line up vi avevamo già parlato QUI.

Ora tocca all’Alleanza Galattica raccontarsi e raccontare Zuma attraverso il proprio punto di vista.

  1. Zuma: l’Alleanza Galattica
  2. BigShot
  3. Black Sweat Records
  4. Ca’ Balsé
  5. La Società Psychedelica
  6. Legno
  7. Reverend’s Shop
  8. Sleep Collective
  9. TRoK!
  10. Vito Manolo Roma
  11. Volume

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11